di Rita Germano (3G)

La violenza sulle donne, purtroppo, è un tema ancora molto frequente ai giorni nostri tanto che l’Onu, nel 1999, ha individuato la data del 25 novembre come Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. La donna nel corso degli anni ha raggiunto molti obiettivi, è diventata autonoma ed emancipata. Molte regole sono state abbattute, ma molti pregiudizi ancora persistono. Essere donna a volte non è facile in questa società. Spesso non veniamo rispettate, il mondo maschile crede di poterci dirigere e comandare. Perché noi donne dobbiamo avere la paura di uscire la sera con una semplice mini gonna o di parlare con un uomo? Non è giusto che un ragazzo possa permettersi di avere la libertà di fare quello che preferisce e la donna debba tacere. Per colpa di alcuni uomini, oggi sono presenti molte forme di violenza che man mano stanno prendendo sempre più piede come lo stalking. Noi donne dobbiamo avere voce e trovare il coraggio di sconfiggere ogni tipo di violenza, da quella psicologica a quella fisica. Imparare ad essere uomo non significa alzare le mani, ma riuscire a dire veramente col cuore “ti amo”.  Siamo donne e abbiamo il diritto di parlare e denunciare senza aver paura.

“Scusa, non lo farò mai più “, non deve esistere. Denunciamo al primo schiaffo e non torniamo indietro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.