di Maria Chiara Biancalana (1F)

Harry passa l’estate a casa dei suoi zii, nel mondo babbano, ma sempre rinchiuso nella sua cameretta. Un giorno gli appare un elfo domestico che lo avverte di non tornare a scuola perché è in pericolo. Harry viene però fatto scappare da Ron, il suo migliore amico, e arriva a casa Wesley. A Hogwarts inizia poi il nuovo anno scolastico e Ginny, la sorella di Ron, scompare a causa di un incantesimo legato a un libro e a una stanza, la cosiddetta Camera dei segreti. I nostri tre “eroi” riusciranno a trovare Ginny? Per scoprirlo correte subito in libreria o in biblioteca!

Piccolo spoiler: a dare il libro maledetto a Ginny è stato Lucius Malfoy, il padre dell’acerrimo nemico di Harry Potter e uno dei seguaci di Lord Voldemort, il Signore Oscuro, Colui che non deve essere nominato.

L’autrice di Harry Potter e la camera dei segreti, secondo libro della saga, è ovviamente sempre J.K. Rowling. Lei ha 56 anni e vive nel Regno Unito; è una scrittrice, sceneggiatrice e produttrice.

Il libro non presenta illustrazioni. Il linguaggio è molto chiaro e il testo è ricco di descrizioni. Si tratta di un racconto d’avventura che consiglio agli appassionati della lettura perché è molto lungo.

L’autrice vuole dirci che insieme si possono fare anche cose impossibili; viene quindi esaltato il valore dell’amicizia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.