di Aurora Baldoni (2B)

La diversità fisica può essere un problema, specie quando la malattia deforma il proprio aspetto e quando è proprio un bambino a sottoporsi allo sguardo dei propri coetanei e ad essere vittima di bullismo: allora la diversità diventa un rischio assoluto.

Wonder, commovente inno alla diversità, è un film del 2017, tratto da  un racconto di Raquel  Jaramillo pubblicato nel 2012, sotto il nome di R. J. Palacio.

Auggie ha 10 anni ed è cresciuto in casa, dove la madre ha curato in prima persona la sua educazione. La vera sfida arriva quando il protagonista comincia la scuola media, dove incontra  difficoltà nel vivere e confrontarsi con gli altri per via del suo viso, che  ha subìto 27 operazioni chirurgiche nel tentativo di farlo diventare meno respingente, in quanto nato con una rarissima malattia genetica. Uscire dal nido domestico non sarà semplice. L’amore della sua famiglia e tanto coraggio lo aiuteranno a trovare il suo posto nel cuore dei compagni di classe. 

Wonder è un film per ragazzi, di genere drammatico-family,  che suscita emozioni contrastanti: tristezza, gioia e soprattutto soddisfazione nel vedere qualcuno che non è diverso ma “UNICO” raggiungere la propria felicità insieme a quella altrui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.