di Cassandra Giansanti e Gaia Polani (3A)

Se succede qualcosa, vi voglio bene è un cortometraggio animato diretto da Will McCormack e Michael Govier, e trasmesso per la prima volta in Italia su Netflix nel 2020.

Il film parla di due genitori che hanno appena perso la figlia in una sparatoria a scuola. È la bambina a inviare ai genitori, prima di morire, il messaggio che dà  il titolo al cortometraggio: “If anything happens I love you”. Per il dolore i due genitori si sono allontanati, dandosi colpe a vicenda, ma la bambina sottoforma di fantasma-ricordi riesce a riappacificarli e far riprendere colore alla loro vita. Una delle immagini più forti del film compare negli ultimi minuti: è quella in cui le anime dei due genitori, fino a poco prima in lotta, si abbracciano e fondono in una cosa sola, per sempre legate dal ricordo della loro bambina.

Nel cortometraggio si sente anche la canzone 1950 di King Princess, che sembra dare voce alla bambina morta per infondere speranza ai genitori.

Per la realizzazione del film, i due registi hanno collaborato con Everytown for Gun Safety, organizzazione americana per il controllo delle armi negli Stati Uniti.

In soli 12 minuti McCormack e Govier riescono a far commuovere il pubblico e a inviare diversi messaggi. I messaggi più importanti che vuole trasmetterci il film è che, se anche perdi una persona tanto importante, lei rimarrà per sempre nel tuo cuore attraverso i ricordi e che bisogna rialzarsi sempre per il nostro bene e anche per chi non c’è più.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.