di Nicolò Pazzetta (2D)

Sicuramente ci sono poche persone al mondo che non conoscono la storia di Romeo e Giulietta. La tragica storia dei due amanti è forse la più popolare opera di Shakespeare, ed è stata adattata centinaia – se non migliaia – di volte. Di questa tragedia esistono tanti adattamenti differenti: musical, operette e più di cento film per la televisione.
La versione cinematografica di Zeffirelli del 1968 è tra gli adattamenti più famosi e fedeli della rivalità tra Montecchi e Capuleti, mentre il musical West Side Story offre una rappresentazione diversa della storia.

Ci sono tuttavia alcuni fatti e curiosità intorno a questa opera di Shakespeare, che pochi conoscono.

1.Montagues and the Capulets first mentioned in the Divine Comedy by Dante Alighieri .
I Montecchi e i Capuleti, le famiglie al centro della rivalità familiare per l’amore impossibile tra Romeo e Giulietta, erano già note prima che Shakespeare si occupasse di loro. Nella Divina Commedia di Dante Alighieri già si parlava di Montecchi e Capuleti, nonostante fosse stata scritta 250 anni prima della nascita di Shakespeare!

2. Romeo and Juliet is based on a poem by Arthur Brooke.
Copiare le idee degli altri scrittori era una cosa normale al tempo di Shakespeare, quindi non sorprende che la storia di Romeo e Giulietta, pubblicata nel 1597, non sia originale. Shakespeare ha scritto la sua storia ispirandosi ai personaggi del poema di Arthur Brooke The Tragical History of Romeus and Juliet (1562). Molto simile al poema di Shakespeare, il poema di Brooke è ambientato a Verona. Il poema di Brooke descrive infatti la faida “mortale” tra due ricche e nobili famiglie, Montecchi e Capuleti.

3. It wasn’t always called Romeo and Juliet.
Quando venne pubblicato la prima volta, Romeo e Giulietta aveva un titolo più lungo e descrittivo: “L’eccellente e deplorevole tragedia di Romeo e Giulietta” (The Most Excellent and Lamentable Tragedy of Romeo and Juliet) .

4. The first publication of Romeo and Juliet is thought to be an unauthorized version of the play.
Romeo e Giulietta era stato originariamente pubblicato nei primi mesi del 1597. Gli studiosi di Shakespeare hanno a lungo sostenuto che questa versione dell’opera non era solo incompleta, ma anche non autorizzata. La versione degli ultimi mesi del 1599 è la versione di Romeo e Giulietta che tutti noi conosciamo oggi. 

5. Juliet is just 13 years old.
Sappiamo che Romeo e Giulietta sono una giovane coppia innamorata, ma non tutti sanno quanto fosse giovane Giulietta. Nell’Atto 1, scena 3, la signora Capuleti, mamma di Giulietta, dice che la figlia non ha ancora 14 anni (in realtà mancavano solo due settimane al suo quattordicesimo compleanno). L’età esatta di Romeo, invece, non viene mai indicata.

6. The couple’s courtship was a whirlwind.
La storia d’amore tra il giovane Romeo e la giovanissima Giulietta è stata travolgente: dal momento che si incontrarono a quando si sposarono trascorsero meno di 24 ore.

7. There is no balcony in Romeo and Juliet’s “balcony scene”.
Uno dei momenti più iconici e famosi di Romeo e Giulietta è la scena del balcone.
C’è solo un problema: la parola “balcone” non è stata mai menzionata nell’opera. Infatti, secondo il Merriam-Webster, uno dei dizionari più autorevoli della lingua inglese, questo termine non è comparso fino al 1618, ovvero è apparso per la prima volta 20 anni dopo che Shakespeare scrivesse Romeo e Giulietta. Nel dramma originale la scena si svolse al frutteto dei Capuleti!

8. One writer dared to give Romeo and Juliet a happy ending.
Il poeta e paroliere irlandese Nahum Tate, conosciuto per la riscrittura del Re Lear di Shakespeare come La Storia del Re Lear, in cui ha dato il lieto fine alla tragedia (Cornelia sposa Edgar), ha fatto lo stesso con Romeo e Giulietta, ma non ha riscosso lo stesso successo perché il suo finale ‘alternativo’ non venne apprezzato. 

9. The first woman actor played in 1662 in the role of Juliet
Fino al 1660 tutti i ruoli teatrali furono affidati solo ad attori uomini. Fu nel 1662 che venne affidato il primo ruolo ad una donna, proprio nei panni di Giulietta.

10. Romeo has become shorthand for a male lover.
Il testo di Romeo e Giulietta ha avuto una grossa influenza sulla lingua inglese: ad esempio la divulgazione della parola ladybird (coccinella) e frasi come ‘wild goose chase’ (‘la caccia all’oca selvatica’) sono diventate di uso comune. Anche il nome di Romeo ha fatto la sua comparsa nel dizionario per identificare l’eroe (the hero) dell’opera shakespeariana, che muore per amore di Giulietta, ma anche per riferirsi ad ‘un amante’ (‘a male lover’).

Romeo + Giulietta di Baz Luhrmann (1996)

One Reply to “Dieci curiosità su Romeo e Giulietta”

  1. ѡοnderful pսblish, very informative. Ӏ ponder why the other experts of
    this sector do not notice this. You must proceed
    your writing. Ι am sսre, you’ve a great readers’ bаse aⅼready!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.