di Gabriele Galletti (2F)

Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare è un romanzo dello scrittore cileno Luis Sepulveda, edito nel 1996 e pubblicato in Italia dalla casa editrice Salani.

La storia è ambientata ad Amburgo. In questa città, su un balcone, vive Zorba, un gatto nero. La gabbiana Kengah, dopo essere finita in una pozza di petrolio, allo stremo delle sue forze, prega Zorba di prendersi cura del suo uovo e, prima di affidarglielo, gli chiede di fare tre promesse: evitare di mangiarlo, prendersi cura del piccolo che nascerà e insegnargli a volare. Zorba fa proprio così, si prende cura della piccola gabbianella una volta che l’uovo si è dischiuso e resta per sempre suo amico.

Secondo me è un bel libro da leggere e lo consiglio, perché ha una bella morale di solidarietà e di amicizia. Fa capire che è importante aiutarsi nei momenti di difficoltà e insegna anche che l’inquinamento è veramente disastroso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.