“Se comprendere è impossibile, conoscere è necessario, perché ciò che è accaduto può ritornare, le coscienze possono nuovamente essere sedotte ed oscurate: anche le nostre“.

Primo Levi

Il giorno della Memoria è una ricorrenza internazionale celebrata il 27 gennaio di ogni anno come giornata per commemorare le vittime dell’Olocausto. Proprio il 27 gennaio dell’anno 1945 le truppe dell’Armata Rossa entrarono per la prima volta nel campo di sterminio di Auschwitz.

Questa giornata nasce per ricordare a tutto il mondo la Shoah del popolo ebraico commemorando le vittime causate dall’odio, dal fanatismo, dal razzismo e dal pregiudizio.

Una giornata nella quale ricordare per non dimenticare, per evitare che la Shoah si ripeta per altri popoli e altre etnie.

BINARIO 21

Quel filo spinato

ancora lo sento sulla mia pelle

quei corpi violentati

ancora li vedo nei miei occhi

quell’acre fumo nero

ancora ritorna nei miei sogni

ricordi che affiorano nella memoria

ricordi mai più dimenticati

scritti col sangue innocente

dimenticare

no ricordare

ricordare

si per onorare

ricordare si

per non dimenticare.

Poesia di Crescenza Caradonna tratta dal libro La voce del pensiero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.