di Michele De Paolis (3B)

Il Forte dei Borgia di Nepi di Franco Fantaroni è un saggio in cui l’autore parla di come e perché Nepi, da una semplice città romana, divenne una città fortificata ripercorrendone la storia, a iniziare dal periodo delle guerre ostrogotiche contro l’Impero Romano d’Oriente, fino ai personaggi più importanti che ospitò, tra cui Lucrezia Borgia, Cesare Borgia e Bernardo Accoliti, duca di Nepi che governò per ben 14 anni. La parte più importante del libro è dedicata al Forte: dalla sua edificazione, passando per il suo periodo di massimo splendore e, infine, arrivando al degrado in cui versa oggi. Molte delle foto contenute nel libro e dedicate al Forte ritraggono in particolare un’antica piantina rappresentante il tratto di mura etrusco-romane rimasto, un arco etrusco e uno romano presenti nella cinta muraria. Il libro è illustrato con ben 51 foto che ritraggono una Nepi ormai scomparsa e i reperti archeologici rinvenuti durante gli scavi avvenuti, dentro e fuori, il castello dei Borgia. Il passo più interessante del libro è quello in cui si parla di Bernardo Accoliti, duca di Nepi e Castro che creò scompiglio nella popolazione nepesina assediando la città con le truppe papali e ristrutturando il Forte per ricavare al suo interno una prigione. Per gli amanti di archeologia e per gli interessati alle origini del nostro paese è possibile acquistare il libro presso la Pro Loco Nepi oppure consultarlo presso la biblioteca comunale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.